Il nostro sito utilizza i cookie per assicurarti una migliore esperienza di navigazione e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni clicca qui. Proseguendo acconsentirai all'utilizzo dei cookie.

Accetta
Home » Blog
Condividi Vedi tutti gli articoli
Itinerario alla scoperta delle sorgenti d'acqua di Massarosa

29/03/2012

Itinerario alla scoperta delle sorgenti d'acqua di Massarosa

Provate a seguire questo itinerario considerando che il territorio del Comune di Massarosa, sviluppandosi su un territorio collinare, gode della presenza di numerose sorgenti.
Le principali sorgenti sono circa 66  e di buona qualità talvolta anche ottima, molto alto l'indicatore di potabilità, ossia con totale assenza di batteri.
Le sorgenti che vado ad indicare non sono tutte ma meritevoli :

"Renzo Zia"  prende il nome dal prof e Geologo che la scoprì. Situata in Località Case Rosse nella Frazione di Massaciuccoli, lungo la via Pietra Padule all'imbocco della strada sterrata che porta alla zona della bonifica.

"Acqua Chiara"  in via Acqua chiara a Massarosa si raggiunge dalla Via Sarzanese Valdera in direzione Pieve a Elici proseguire per 350 mt in via Canipaletti qui svolate a destra in via Acqua Chiara dove si trova la sorgente.

"Madonna dell'Acqua" si trova provenendo da Quiesa e salendo il monte in direzione Lucca percorrendo la Sarzanese dove apppunto si trova non solo una madonna tappezzata di coccarde  per i nuovi nati ma anche la sorgente.

"Polla del Morto" si trova a Massarosa  prendendo la via Don Minzoni in direzione  Pieve a Elici  proseguendo per circ 150 mt per via Canipaletti svoltando a destra in via Polla del morto dove si trova la sorgente.

"Madonna della Spelonca" a Mommio Castello si raggiunge dalla via sarzanese Piano di Conca percorrendo la via delle Sezioni in direzione Bargecchia e dopo aver superato la frazione Corsanico si raggiunge Mommio Castello e dal parcheggio si percorrono  a piedi 250 mt per arrivare alla sorgente.

Tutte le sorgenti indicate possono essere un punto di arrivo o partenza per passare una domenica  in bicicletta dissetandosi alle sorgenti di Massarosa.
 

Lascia un commento